La Primula Palinuri - il fiore simbolo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Il logo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Le ciaramelle

Il territorio del Parco Nazionale del CilentoLe aree protette del Parco Nazionale del CilentoI musei del Parco Nazionale del CilentoSiti Archeologici del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di DianoItinerari del Parco nazionale del CilentoFlora del Parco Nazionale del CilentoFauna del Parco Nazionale del CilentoFigli e ospiti illustri del CilentoStoria del Parco Nazionale del CilentoMiti e leggende del Parco nazionale del CilentoProdotti tipici del CilentoRicette del CilentoTradizioni del Parco Nazionale del Cilento

In collegamento telefonico Clemente J. Mimun da il via alla serata di gala del Premio Charlot

In collegamento telefonico Clemente J. Mimun da il via alla serata di gala del Premio Charlot“Sono felicissimo di aver ricevuto questo premio e al tempo stesso sono dispiaciuto di non poter essere lì con voi. Ma ci sarò il prossimo anno per festeggiare il vostro mezzo secolo di vita, con voi e con la famiglia Chaplin” A parlare è Clemente J. Mimun, direttore del Tg5 in collegamento telefonico ieri sera (sabato 28 luglio) con la platea della XXIV edizione del Premio Charlot. Il direttore, a cui è stato assegnato il Premio Charlot alla carriera, a causa di importanti impegni lavorativo non è riuscito a raggiungere Paestum (Sa), ma al tempo stesso ha voluto fortemente fare un collegamento telefonico per esprimere al pubblico, alla giuria e all’organizzazione la sua gioia nel ricevere il premio ed anche e soprattutto il suo grande amore per Charlie Chaplin, suo mito sin dall’infanzia. Si è aperta così la serata di gala del Premio Charlot, condotta nella prima parte da Andrea Volpe, con “l’incursione telefonica” di Mimun, mentre sul palco un’emozionatissima Anna Praderio, giornalista del Tg5, riceveva dalle mani del sindaco di Paestum Italo Voza e del vice direttore del Tg 1 Roberto Rosseti (componente della giuria d’esperti del Premio Charlot) il suo Premio Charlot come miglior giornalista ed anche quello del suo direttore… “Aspetto Anna in redazione a Roma, così mi porterà la mia statuetta e mi faccio lasciare anche la sua” ha concluso scherzosamente il suo intervento Mimun. E’ stata poi la volta di un grande del teatro e non solo. Un lungo applauso ha accolto sul palcoscenico Paolo Ferrari (Premio Charlot come miglior attore teatrale). “Forse non mi credete – ha detto Ferrari – ma pur avendo altri premi, questa sera provo un emozione fortissima, quasi fosse il mio primo premio. Sarà per questa scenografia naturale che avete (rivolgendo lo sguardo verso i Templi di Paestum) sarà anche perché Charlie Chaplin è e resterà il più grande”. Poi un ringraziamento al pubblico… “Se sono ancora qui, a calcare queste tavole lo devo a voi. Perché è il pubblico a decidere chi deve continuare a fare questo mestiere e chi invece deve smettere. Non potete neanche immaginare il potere che voi avete e di questo vi ringrazio”. Con Paolo Ferrari sul palco è salito anche Valerio Santoro, al quale è stato assegnato il Premio Charlot per il miglior spettacolo teatrale “Gin Game” che vede come protagonisti proprio Paolo Ferrari insieme con Valeria Valeri. La premiazione è proseguita poi con la consegna del Premio Charlot per il miglior programma radiofonico. Ad aggiudicarsi il riconoscimento il duo Savi&Montieri conduttori del programma “Le buone nuove solo buone notizie” in onda tutte le mattine dalle 7 alle 9 su Radio Italia. Menzione speciale invece per Anna Pavignano, produttrice e compagna di vita e di lavoro di Massimo Troisi. Applausi, tanti, soprattutto dal pubblico femminile, quando sul palcoscenico è salito Fabio Troiano, accompagnato dal dottor Veltre della Caffè do Brasil. I due hanno ritirato rispettivamente il Premio Charlot per la miglior interpretazione dello spot della Caffè Kimbo ed il Premio Charlot per il miglior spot pubblicitario. Dopo una piccola pausa, Andrea Volpe lascia la conduzione della serata al duo comico Gigi e Ross che affiancati da Fatima hanno presentato al pubblico alcuni dei comici protagonisti del programma Made in Sud. Comici che hanno letteralmente travolto il pubblico. Il crescendo finale ha visto salire sul palcoscenico l’insegnante di danza classica Alessandra Celentano (Premio Charlot menzione speciale per la danza), la ballerina Anbeta che si è esibita con il ballerino Macario, il cantante Pasqualino protagonista del programma Amici di Maria De Filippi. E poi ancora Gigi Finizio (Premio Charlot menzione speciale) Roberta Giarrusso e Ludovico Fremont (Premio Charlot per la fiction) e Simone Schettino.

Post che potrebbero interessarti

Permalink

Condividi questo articolo:

Prossimi eventi

0razio Lembo . 22 Novembre 2012
In occasione del Natale 2012 torna puntuale "Mercatoinfesta", Mostra Mercato di artigianato e di sap...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
La Sagra del Fagiolo fa emergere dal passato le antiche taverne e con esse i personaggi caratteristi...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
Lungo le vie del suggestivo centro storico di Perito, un unico e intenso profumo di pietanze tipiche...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
La Transmarathon è una corsa estrema a tappe sui sentieri e sulle strade del Parco Nazionale del ...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
Durante la seconda guerra mondiale, tra il 28 ed il 29 marzo 1941 nelle acque a sud del Peloponneso,...