La Primula Palinuri - il fiore simbolo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Il logo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
carrube

Il territorio del Parco Nazionale del CilentoLe aree protette del Parco Nazionale del CilentoI musei del Parco Nazionale del CilentoSiti Archeologici del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di DianoItinerari del Parco nazionale del CilentoFlora del Parco Nazionale del CilentoFauna del Parco Nazionale del CilentoFigli e ospiti illustri del CilentoStoria del Parco Nazionale del CilentoMiti e leggende del Parco nazionale del CilentoProdotti tipici del CilentoRicette del CilentoTradizioni del Parco Nazionale del Cilento

SIRENA LEUCOSIA

di Basilio Santòcrile


sirena(Leucosia una delle sirene che insieme a Ligia e Partenope abitavano il golfo di Salerno. Leucosia di sicuro dimorava a Licosa da cui prende il nome.) - Ma chi erano in realtà le Sirene? - In tutta la mitologia mediterranea, troviamo sparsi qua e là, accenni alle sirene, Ulisse rischiò di restare vittima di queste creature, ma i preziosi consigli della maga Circe lo salvarono.

Leggi tutto: SIRENA LEUCOSIA

LE FATE

di Basilio Santòcrile


fataChi sono le fate? Altri personaggi della tradizione popolare?! - Parliamone e conosciamole un poco. -
Pensare subito alla classica fata dai capelli turchini è un grosso errore, le fate sono state ritenute degli esseri per niente generosi, ostili all’uomo, di piccolissima statura e abitanti nel cuore delle foreste e delle grotte, erano alate e di aspetto abbastanza gradevole, inoltre avevano il dono della magia, ma non parteggiavano per il demonio come le streghe.

Leggi tutto: LE FATE

I tesori perduti...

casalvelinoTorricelle, Casal Velino.— In località Torricelle (Terricieddi in cilentano), nel territorio del comune di Casal Velino, sono stati rinvenuti resti evidenti di un centro abitato che la tradizione popolare vuole molto ricco e prospero: candidato ideale per le razzie dei predoni saraceni.

Leggi tutto: I tesori perduti...

La misteriosa origine della Chiesa della Madonna della Potentissima

Acquavena, RoccagloriosaAcquavena, Roccagloriosa.— La leggenda riguarda la misteriosa origine della Chiesa della Madonna della Potentissima in Acquavena, frazione di Roccagloriosa. La chiesa sorge nell'omonima piazza al centro del paese e al davanti del cimitero. La sua origine così come l'ubicazione rimandano ad un prodigioso intervento divino.

Leggi tutto: La misteriosa origine della Chiesa della Madonna della Potentissima

La leggenda della donna e della rupe

gole del fiume caloreNei pressi della Casa Araba è possibile ammirare parte della rupe di San Nicola e restare sbalorditi dalla profondità della gola dove scorre il fiume Calore. Non è il posto adatto per chi soffre di vertigini a meno che non si possa fare affidamento su una gonna volante.

Leggi tutto: La leggenda della donna e della rupe

Prossimi eventi

0razio Lembo . 22 Novembre 2012
In occasione del Natale 2012 torna puntuale "Mercatoinfesta", Mostra Mercato di artigianato e di sap...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
La Sagra del Fagiolo fa emergere dal passato le antiche taverne e con esse i personaggi caratteristi...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
Lungo le vie del suggestivo centro storico di Perito, un unico e intenso profumo di pietanze tipiche...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
La Transmarathon è una corsa estrema a tappe sui sentieri e sulle strade del Parco Nazionale del ...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
Durante la seconda guerra mondiale, tra il 28 ed il 29 marzo 1941 nelle acque a sud del Peloponneso,...